Chi siamo


La Pro Loco Messina Sud è un'associazione turistica registrata all’Albo regionale delle Pro Loco della Regione Siciliana e affiliata all’Ente di Promozione Sociale UNPLI (Unione Nazionale delle Pro Loco d’Italia).

Fondata il 3 Novembre 2015, si occupa dell'organizzazione di itinerari, viaggi, eventi culturali, mostre, sagre, fiere e della gestione di un ufficio per le informazioni e l'accoglienza turistica nel territorio della I e della II Circoscrizione sud del Comune di Messina.

I locali dell’ufficio turistico e della nostra sede operativa si trovano a Pistunina, sulla salita del Torrente Zafferia, Contrada Incoronata, in una dependance della villa novecentesca di Villa Melania di Pistunina, nella periferia sud di Messina.

Così come previsto dalla convenzione stipulata nel 2016 con la Fondazione Salonia, la Pro Loco Messina Sud si occupa inoltre delle attività per la promozione, fruizione e valorizzazione del sito di Villa Melania, dove sono presenti una mostra di arte moderna, antropologica e degli antichi mestieri.

MISSION

L’obiettivo della Pro Loco Messina Sud è quello di ridare visibilità alle risorse culturali e naturalistiche nei luoghi periferici e meno conosciuti della città di Messina, al fine di favorire la realizzazione di un piano di sviluppo non solo turistico ma anche sociale, culturale ed economico, in linea anche con la recente evoluzione normativa turistica nazionale e regionale.

La presenza nel nostro territorio di zone boschive collinari, vallate e fiumare a ridosso dei villaggi, tipico paesaggio agricolo della zona intermedia tra quella montana e quella costiera, (coltivazione a terrazze, giardini di agrumi e orti), garantiscono la possibilità di organizzare un’offerta turistica con un alto livello di eco sostenibilità.

In coerenza con il contesto territoriale di riferimento e in sintonia con i documenti strategici delle istituzioni internazionali, nazionali e regionali, queste sono le nostre principali linee d’azione:

  1. Identità: rivitalizzazione dei vecchi borghi abbandonati, recupero dei fabbricati rurali (mulini, palmenti, case coloniche e padronali), riscoperta di antichi usi e tradizioni (antichi mestieri, canti, feste e tradizioni popolari);
  2. Sistemi e reti territoriali: puntare sulla cooperazione, co-progettazione, co-marketing tra i soggetti attivi della comunità locale (cittadini, associazioni, fondazioni, attività economiche, parrocchie, guide turistiche);
  3. Originalità e Innovazione: puntare sulla diversificazione dell’offerta turistica, progettare nuove forme di turismo con itinerari e percorsi innovativi e tematici,
  4. sviluppare la figura del ‘’narratore del territorio’’; elaborare strategie di sviluppo locale, puntando sullo sviluppo delle capacità organizzative e sul networking degli attori locali.
  5. Mobilità alternativa e sostenibile: creare percorsi turistici e culturali che incentivino l’utilizzo delle linee di trasporto pubblico, camminare a piedi o in bici;
  6. Progettazione e Ricerca: avviare studi e ricerche sul patrimonio culturale materiale e immateriale del territorio, presentare progetti su bandi di finanziamentopubblico e privato nel settore del turismo e della cultura, anche in partenariato con altri enti non profit ed enti pubblici locali (università, biblioteche, regione, comune, città metropolitana etc.); realizzare brochure informative, mappe tematiche interattive, piattaforme e applicazioni online.
  7. Formazione e aggiornamento continuo: promuovere e organizzare corsi per le risorse impegnate nelle attività

    CONSIGLIO DIRETTIVO

     

    Presidente

    Ivan Mirko Stanislao Tornesi

    Vice Presidente

    Enzo Calabrò

    Tesoriere

    Gabriele Quattrocchi

    Segretario

    Piera Costantino

    Consiglieri

    Bruno rodi

    Domenico Restuccia

    Eugenio Enea

    STAFF

     

    Informazioni, Accoglienza Turistica e Visite guidate a Villa Melania:

    Bruno Rodi, Eugenio Enea, Piera Costantino, Gabriella Papa

    Organizzazione Eventi (sagre, fiere e mercati):

    Enzo Calabrò

    Progetti, Fundraising e Comunicazione:

    Ivan Mirko Stanislao Tornesi, Gabriele Quattrocchi.

'